Gallery

Non mi interessa cosa fai per vivere, voglio sapere quello che desideri ardentemente e se osi sognare quello che il tuo cuore brama. Non mi interessa quanti anni hai, voglio sapere se ti renderesti ridicolo per amore, per i tuoi sogni, per l’avventura di esistere. Non mi interessa quanti pianeti quadrano la tua luna, voglio sapere se i tradimenti della vita ti hanno aperto o se ti hanno accartocciato e chiuso per paura di altro dolore. Voglio sapere se puoi stare col dolore, senza muoverti per nasconderlo, logorarlo o ripararlo. Voglio sapere se puoi stare con la gioia, mia o tua, se puoi danzare selvaggiamente e lasciare che l’estasi ti riempia fino alla punta delle dita di mani e piedi senza avvertirci di stare attenti, di essere realisti o di ricordarci i limiti dell’essere umani. Voglio sapere se puoi vedere la bellezza anche se non è bello ogni giorno e se puoi scaturire la tua vita dalla presenza di Dio. Voglio sapere se puoi vivere col fallimento e sapere stare ancora sulla riva di un lago e gridare alla luna argentea sì! Non mi interessa dove vivi o quanti soldi hai, voglio sapere se riesci ad alzarti dopo una notte di dolore e disperazione consumata fino all’osso e fare ciò che deve essere fatto per i bambini, non mi interessa sapere chi sei o come sei giunto qui, non mi interessa sapere dove o cosa o con chi hai studiato. Voglio sapere se puoi stare solo con te stesso, e se veramente ami la compagnia che tieni a te stesso nei momenti vuoti. (Orian Mountain Dreamer Capo degli Oglala Sioux Nativi Americani)
Ama la vita più della sua logica, solo allora ne capirai il senso. [Fëdor Dostoevskij]
Ama la vita più della sua logica, solo allora ne capirai il senso.
[Fëdor Dostoevskij]
Se tremi per l’indignazione davanti alle ingiustizie, allora sei mio fratello (Ernesto Che Guevara de la Serna)
Il segreto dell’esistenza umana non sta soltanto nel vivere, ma anche nel sapere per che cosa si vive. [Fëdor Dostoevskij]
Il segreto dell’esistenza umana non sta soltanto nel vivere, ma anche nel sapere per che cosa si vive.
[Fëdor Dostoevskij]
Il futuro non è per tutti